Carlini dai musi amari e altre amenità

Carlini dai musi amari e altre amenità

E saltellando così di tomba in tomba,
vidi una bionda, mamma mia che bionda!,
era il fantasma della zia Gioconda,
che ripuliva la sua tomba nera e fonda.

Me la sono ritrovata davanti a pagina 40: è una canzoncina che avevo sepolto nella memoria e che non so più quale parente mi cantava decenni fa. La cita Ginevra Lamberti nel suo La questione più che altro e, dopo un opportuno momento di commozione, ho pensato che in effetti non c’era da stupirsi: Ginevra e io siamo nate e vissute nello stesso territorio fra laguna e Pedemontana e, pur avendo età diverse e non conoscendoci, abbiamo evidentemente attinto a uno stesso bacino di storie, impressioni e umori.

La discesa dei luminosi – Ilenia Provenzi e Francesca Silvia Loiacono

La discesa dei luminosi – Ilenia Provenzi e Francesca Silvia Loiacono

La discesa dei Luminosi è un libro gradevole, un urban fantasy italiano: spicca l’intento delle autrici, Ilenia Provenzi e Francesca Silvia Loiacono, di coniugare il mondo mistery, che ci intriga soprattutto dalle sponde anglosassoni, con ciò che è italiano, familiare. Hanno scelto Venezia, che ben assolve al compito di fornire mistero e inquietudine allo sfondo, ma poi spaziano in altri luoghi, il centro America soprattutto. L’ambiente è quello di ragazzi poco più che ventenni e l’università; hanno perciò, le autrici, fatto proprio l’insegnamento di Louise Marie Alcott, riguardo allo scrivere di cose che si conoscono bene e questo rende abbastanza credibili i loro protagonisti.