Light & Hope – Rossella Modugno

Light & Hope – Rossella Modugno

Parlare di fantasy non è mai facile. Forse perché la mente corre inevitabilmente al maestro del genere J.R.R. Tolkien prima, al più “audace” nonché attualmente prolifico George R.R. Martin subito dopo, fino a fare una puntatina quasi nostalgica in quel di Hogwarts attraverso la babbana J.K. Rowling. Di lì percorre a ritroso il cammino fino alle più celebri fiabe per bambini, da Andersen a Perrault, e raggiunge i racconti popolari nordici di Yeats o dei fratelli Grimm, giusto per citare alcuni dei nomi più conosciuti.

Onislayer – Barbara Schaer

Dopo la piacevole sorpresa del suo esordio, Alis Grave Nil, Barbara Schaer ci propone il primo capitolo di una saga che desume le sue origini nientemeno che dal folklore giapponese. Gli antichi Oni sono demoni che imperversano tra le strade di un’attualissima Washington alla caccia degli eredi, rappresentanti di una nutrita comunità giapponese costretta a vivere in un mondo che ha così poco in comune con quello da cui provengono. Un contrasto forte quello alla base di Onislayer, che costringe due realtà diametralmente opposte a coabitare.

Come inciampare sul principe azzurro – Anna Premoli

Come inciampare sul principe azzurro – Anna Premoli

Parliamo oggi in anteprima del secondo romanzo di Anna Premoli, la vincitrice del Premio Bancarella 2013. Come ricorderete, recensii io stessa Ti prego, lasciati odiare, che trovai molto scorrevole e ben scritto per essere un chick-lit, ma privo di originalità e decisamente non adatto per essere un finalista del Bancarella – figuriamoci poi vincerlo!

Ti prego, lasciati odiare – Anna Premoli

Ti prego, lasciati odiare – Anna Premoli

Cominciamo oggi la nostra esplorazione fra i sei romanzi selezionati per il Premio Bancarella 2013, che verrà assegnato da una giuria di 200 librai il 21 luglio prossimo.

Un’extramamma fra blogging, giornalismo e romanzi

Un’extramamma fra blogging, giornalismo e romanzi

Parliamo di Patrizia Violi, giornalista milanese al suo terzo romanzo, Affari d’amore, pubblicato da Baldini e Castoldi a maggio 2012 e presente alla nona edizione del Women’s Fiction Festival (Matera 27-30 settembre 2012) per Emma Books con cui ha pubblicato Love.com. Patrizia – proprio con questo romanzo – ha tentato due vie «alternative» di pubblicazione. In un primo momento, infatti, si è autopubblicata con Lulu.com, poi ha proposto il libro a Emma Books, una casa editrice digitale. Ecco come la Violi racconta il percorso del suo primo romanzo: