Cocktail di classico/horror: eccovi servito il mash-up

Cocktail di classico/horror: eccovi servito il mash-up

La parola mash-up in letteratura è stata introdotta da Adam Cohen sul New York Times all’uscita di Pride and Prejudice and Zombies (Orgoglio e pregiudizio e zombie, Nord ottobre 2009). Impadronendosi del termine utilizzato sia in informatica che in musica, Cohen ha indicato la combinazione di due diversi generi letterari che si fondono – è più corretto dire che si scontrano, data la loro diversissima natura – creando un genere completamente nuovo.