Gli irriducibili vecchietti di Villa delle Betulle

Gli irriducibili vecchietti di Villa delle Betulle

Chi si sarebbe aspettata una svolta così abissale nella tematica e nell’ambientazione del secondo romanzo di Marco Marsullo? Lo scrittore cambia radicalmente soggetto, stupisce e ancora una volta convince. L’audace colpo dei quattro di Rete Maria che sfuggirono alle Miserabili Monache, a partire dal titolo che richiama i film di Lina Wertmϋller, scatena l’immaginazione del lettore e si presta a essere tradotto in epiche ed esilaranti scene cinematografiche.

“Le lunghe notti di Anna Alrutz”: un processo di demitizzazione

“Le lunghe notti di Anna Alrutz”: un processo di demitizzazione

Sappiamo subito perché le notti della protagonista Anna Alrutz sono lunghe: lavora; alla fine del romanzo conosciamo quale sia il suo il vero lavoro estenuante e faticoso. 

La mia Londra – Simonetta Agnello Hornby

La mia Londra – Simonetta Agnello Hornby

A ventisei anni Simonetta Agnello Hornby va a vivere a Londra. Non è la prima volta che visita la città: già diciottenne, fresca di maturità e prima di intraprendere gli studi universitari, vi era stata di passaggio per Cambridge, dove avrebbe trascorso centoventi giorni.