La voce dei libri. Undici strade per fare libreria oggi — a cura di Matteo Eremo

La voce dei libri. Undici strade per fare libreria oggi — a cura di Matteo Eremo

Quando mi è stato proposto di recensire La voce dei libri, undici strade per fare libreria oggi, edito da Marcos Y Marcos, ho pensato a uno scherzo del destino. Un libraio che racconta di un libro che parla di librai. Poi mi sono detta: “Perché no?”

Il Requiem del Bel Paese – La Storia dell’Arte rischia l’estinzione nella formazione scolastica

“L’arte non insegna niente, tranne il senso della vita.”
Henry Miller, The Wisdom of the Heart, 1941

Si dice a volte, in tono lieve, che un Paese senza un passato è un Paese senza un futuro; ma quale gravità acquisisce lo stesso aforisma se, a un certo punto, si riconosce in quel Paese il proprio. Il primo mese del 2014 si è trascinato dietro le questioni politiche, economiche e sociali lasciate in sospeso dall’anno precedente; mentre gli USA e gli altri Paesi dell’UE si lasciano la crisi alla spalle, la nostra polemica, inconcludente Italia continua a sguazzarci dentro, gareggiando alla meno con gli Stati ‘fanalino di coda’, smarrendo la propria identità, dimenticando se stessa.

Il futuro dei blogger rappresenta la morte della critica letteraria?

Il futuro dei blogger rappresenta la morte della critica letteraria?

Eccomi ritornata per una nuova incursione su Diario, da brava blogger-latitante che si aggira nel dietro le quinte di questo spazio virtuale. Qualche giorno fa una lettrice commentava sul post del giveaway ricordandomi che da un po’ trascuro i miei doveri di brava admin (grazie Nina!). Così dopo una segnalazione di Elena e un link di Andrea eccomi qui a parlarvi again (vi sarete stufati, eh?) del blogging (letterario, course!), e di come entra in conflitto con la critica letteraria tradizionale.