Addie, Eva Tamsyn: Hybrid

Addie, Eva Tamsyn: Hybrid

Questa non è una recensione del libro Hybrid. Quel che resta di me di Kat Zhang, che Giunti Y ha pubblicato recentemente. Questa originalissima forma di distopia (o forse dovrei dire ucronia, dal momento che non ci troviamo nel futuro, ma ai giorni nostri negli Stati Uniti, con una Storia alternativa) merita di essere raccontata in altro modo. Siete curiosi di sapere come? Leggetelo direttamente dalle voci delle protagoniste.

Il figlio – Lois Lowry

Il figlio – Lois Lowry

Oggi parliamo di un romanzo a lungo atteso, il quarto episodio, che chiude ― forse definitivamente ― la quadrilogia di The Giver. Ne Il figlio di Lois Lowry, pubblicato da Giunti Y a febbraio 2013, che chiude il cerchio, come molti hanno detto, torneremo indietro nel tempo e ritroveremo tutti i protagonisti dei primi tre volumi, lasciando spazio anche ad altre voci, che si potrebbero aggiungere come nuovi arrivati a un girotondo, se solo la Lowry decidesse di volerlo fare.

Dreamless – Josephine Angelini

Dreamless – Josephine Angelini

Dreamless, ovvero senza sogni. Sì, perché, sebbene abbia scoperto nel precedente episodio – Starcrossed – di essere una semidea, Helen non può avere proprio ciò che è più importante al mondo per lei: l’amore di Lucas. Essendo cugini i due giovani non possono amarsi: nonostante anticamente i matrimoni fra consanguinei – soprattutto fra cugini – fossero non solo leciti, ma addirittura comuni, i legami di sangue fra Discendenti portano a generare, purtroppo, dei figli anomali. Quindi Lucas ed Helen sono costretti a stare lontani l’uno dall’altra, ciò comporta un grande stress per entrambi. Tanto più che Helen praticamente non dorme più: essendo il Discensore, ogni notte viene trasportata nell’aldilà – dove minuti e ore sembrano eterni – a vagare alla ricerca delle Furie, per tentare di convincerle a porre fine all’odio e alle faide fra le Case.

Il Messaggero di Lois Lowry: il terzo capitolo della serie di The Giver, che presto diverrà una quadrilogia

Il Messaggero di Lois Lowry: il terzo capitolo della serie di The Giver, che presto diverrà una quadrilogia

Parliamo oggi di un libro uscito a Febbraio 2012, il terzo romanzo della serie di The Giver, l’attesissimo, Il Messaggero di Lois Lowry. Il Messaggero viene dopo The Giver – Il donatore e La rivincita – Gathering Blue e funge da anello di congiunzione fra il primo e il secondo romanzo della trilogia. Nel Villaggio in cui si svolge Il Messaggero, infatti, convergono alcuni dei personaggi dei due precedenti capitoli — in cui veniva presentata una società distopica e post-apocalittica — con una nuova comunità, nuove regole e l’avvento di una nuova minaccia, sempre in agguato sull’umanità.

La discesa dei luminosi – Ilenia Provenzi e Francesca Silvia Loiacono

La discesa dei luminosi – Ilenia Provenzi e Francesca Silvia Loiacono

La discesa dei Luminosi è un libro gradevole, un urban fantasy italiano: spicca l’intento delle autrici, Ilenia Provenzi e Francesca Silvia Loiacono, di coniugare il mondo mistery, che ci intriga soprattutto dalle sponde anglosassoni, con ciò che è italiano, familiare. Hanno scelto Venezia, che ben assolve al compito di fornire mistero e inquietudine allo sfondo, ma poi spaziano in altri luoghi, il centro America soprattutto. L’ambiente è quello di ragazzi poco più che ventenni e l’università; hanno perciò, le autrici, fatto proprio l’insegnamento di Louise Marie Alcott, riguardo allo scrivere di cose che si conoscono bene e questo rende abbastanza credibili i loro protagonisti.

“La Rivincita. Gathering Blue”: il secondo episodio della trilogia di “The Giver” di Lois Lowry

“La Rivincita. Gathering Blue”: il secondo episodio della trilogia di “The Giver” di Lois Lowry

“Questa è tutta la storia del nostro mondo. Dobbiamo preservarla intatta. Più che intatta.” Vide che aveva spostato la mano accarezzando la porzione di tessuto ancora priva di ricamo, la parte in cui la tunica ricadeva sulle spalle del Cantore. “Qui si racconterà il Futuro” disse. “Il nostro mondo si affida al racconto.”