Le convalescenti – Michèle Gazier

Le convalescenti – Michèle Gazier

A Saint-Libron, nel sud ovest della Francia, c’è una clinica di riabilitazione, fisica e psicologica. In questa struttura, modesta e antiquata, tre solitudini s’incontrano. Sono le figure femminili protagoniste del nuovo romanzo di Michèle Gauzier, Le convalescenti, recentemente pubblicato in Italia da Baldini &Castoldi.

Eros per signore: una nuova edizione per Histoire d’O

Probabilmente, il 2012 sarà ricordato come l’anno dello sdoganamento del BDSM nella letteratura di consumo. Le evoluzioni di Ana e Christian hanno risollevato le asfittiche sorti della Mondadori e hanno portato nella mente di migliaia di lettrici l’idea che “catene è bello, frustino è meglio.” 

Suite francese: dal libro al film

Suite francese: dal libro al film

La morte aleggiava nel cielo e all’improvviso si tuffava, piombava dall’alto ad ali spiegate e becco d’acciaio dardeggiante, puntava su quella lunga fila tremante di insetti neri che strisciavano lungo la strada. Tutti si buttavano a terra, le donne si stendevano sui figli per proteggerli con il loro corpo. Quando il fuoco cessava, solchi profondi restavano scavati nella folla, simili a spighe di grano piegate in un giorno di tempesta o ad alberi abbattuti che formano strette e profonde trincee. Dopo pochi istanti di silenzio gemiti e richiami si levavano, si rispondevano, gemiti che nessuno ascoltava, richiami lanciati invano…