Vi presentiamo oggi un romanzo che viene dagli Stati Uniti portando con sé un turbine di pallottole, sangue e cadaveri. Una storia dura e spietata narrata con grande ironia e sarcasmo. Un romanzo che ci ringrazierete di avervi consigliato. Ecco a voi Sinfonia di Piombo, di Victor Gischler.

Sinfonia di piombo non è un libro sui buoni sentimenti. Non è educativo, non è politicamente corretto e, soprattutto, non da il buon esempio. Sinfonia di piombo se ne fotte del buon esempio. Ok scusate mi sono lasciato andare troppo. Colpa del romanzo e soprattutto colpa di Victor Gischler, uno scrittore americano che sa come incollare il lettore alle pagine dei suoi libri. Ironico, crudo, sboccato quanto basta, Gischler invita il lettore nel suo mondo e lo fa ballare sul ritmo fischiante delle pallottole.

Sinfonia di piombo è un romanzo dalla trama molto complessa che l’autore riesce a dipanare con una facilità disarmante. La storia, costruita con perizia fin nei minimi particolari, si segue senza mai correre il rischio di perdere il filo. I personaggi sono molti e tutti caratterizzati in maniera dettagliata. Nella trama non c’è spazio per lo sviluppo verticale di quest’ultimi, ma Gischler riesce comunque a renderli memorabili. Sono uomini o donne che non vorresti mai incontrare per strada, ma al contempo sono personaggi affascinanti e divertenti, sempre a loro agio anche se con un mitra in mano o una pistola puntata alla tempia.

Sinfonia di piombo è un libro che mette un ottima prosa al servizio di una storia di strada che non vuole perdersi in inutili perbenismi. Con un pizzico d’ironia in più nella composizione dei dialoghi sarebbe una storia degna del periodo pulp di Quentin Tarantino. Nota conclusiva dedicata all’ottima edizione, dalla bella copertina di Davide Farnò, alla perfetta impaginazione, passando da un lavoro di editing sopraffino: i ragazzi della collana Revolver e delle Edizioni BD hanno realizzato un ottimo prodotto che vale la pena di essere comprato e conservato.

L’AUTORE

Victor Gischler è uno degli autori più amati da Joe R. Lansdale e Don Winslow. Oggi, è considerato da molti il nuovo maestro del noir americano. Vive a Baton Rouge, in Louisiana. È autore di sette romanzi tradotti in dodici lingue, è stato a lungo insegnante di scrittura creativa presso la Rogers State University, in Oklahoma. E inoltre sceneggiatore per fumetti targati Marvel come The Punisher, Wolverine, Deadpool e la nuova serie degli X–Men, uno dei comics americani di maggior successo di sempre. I suoi romanzi sono stati finalisti ai prestigiosissimi premi Edgar e Anthony, e nel 2011 Gischler ha vinto in Italia il Premio Corsaro Nero in occasione delle celebrazioni per il centenario della morte di Emilio Salgari.

Titolo: Sinfonia di piombo
Titolo Originale: Shotgun Opera
Autore: Victor Gischler
Traduttore: Marco Piva Dittrich
Editore: Edizioni BD
Collana: Revolver
Data di Pubblicazione: Febbraio 2012
Pagine: 277
Formato: brossura
ISBN: 8866346004
Prezzo: 13,50€
Trama: New York, 1965. Dan e Mike Foley sono sicari al soldo della mala. Durante un’esecuzione Mike uccide una ragazzina. Spezzato dal senso di colpa, abbandona il fratello e svanisce nel nulla dell’Oklahoma. Quarant’anni dopo, il figlio di Dan, Andrew, per pagarsi gli studi fa qualche lavoretto con due amici mafiosi. Dopo una consegna facile facile, vede quello che non avrebbe mai dovuto. E attorno a lui si scatena una guerra. La killer più spietata sulla faccia della Terra è sulle sue tracce. Letale e bellissima, Nikki Enders ha trasformato l’omicidio in una forma d’arte. Andrew adesso ha i minuti contati e, per tentare di salvare la pelle, fugge in Oklahoma. Dall’unica speranza che gli è rimasta: zio Mike. Ma questo è solo l’inizio. Fra coreografie violente, Gischler costruisce una trama complessa e sfodera un cast di personaggi lunatici.

2 Readers Commented

Join discussion
  1. love and books on 1 Giugno 2012

    E anche autografato!!

  2. Anonymous on 1 Giugno 2012

    Mi piace Gischler di lui ho letto “La gabbia delle scimmie” e “Black city.C’era una volta la fine del mondo”, provo pure questo!
    Silvia M.

HAVE SOMETHING TO SAY?