L’imprevedibile viaggio di Harold Fry – Rachel Joyce
Il tema del viaggio è un argomento classico della letteratura di tutto il mondo. Un tema, ripreso in molte epoche e da molti generi letterari, che lo scorso anno si è arricchito di un altro volume: L’imprevedibile viaggio di Harold Fry, scritto da Rachel Joyce.

Il romanzo rappresenta l’esordio della scrittrice inglese che ha, però, al suo attivo una discreta carriera come sceneggiatrice di BBC Radio Four. L’esperienza radiofonica è avvertibile leggendo il romanzo, caratterizzato da un ottimo equilibrio tra azione e descrizione. 

Il viaggio, spesso usato come via per trovare speranza per se stessi, viene usato dall’autrice come fonte di speranza verso terzi e come mezzo di riscoperta della vita per il protagonista, Harold. Proprio quest’ultimo, insieme alla moglie Maureen, rappresenta un grandissimo punto di forza del romanzo. I due personaggi sono caratterizzati con maestria e appaiono al lettore come due persone comuni, vere, due anziani che dopo una vita assieme hanno inconsapevolmente sostituito la routine all’affetto. Il viaggio di Harold è un percorso fisico ed emotivo che spezza la monotonia e costringe i due coniugi ad osservare lo stato della loro relazione e, soprattutto, ad affrontare i tragici eventi del loro passato.

Il romanzo ha una parte iniziale molto coinvolgente, con una graduale presentazione dei personaggi e del cammino del protagonista, e un finale commovente, che rimane a lungo vivido nella memoria del lettore. La parte centrale è invece più debole, con alcuni momenti quasi superflui e altri che ricalcano troppo alcune scene del film Forrest Gump (citato anche nella presentazione del libro). La prosa della Joyce è scorrevole ma non punta sul ritmo, preferendo una cadenza lenta e regolare, proprio come potrebbe essere quella di un viaggio a piedi per l’Inghilterra. Molto azzeccata.

In definitiva L’imprevedibile viaggio di Harold Fry è un romanzo godibile, che diverte, commuove e fa riflettere. Una buona lettura, consigliata a tutti.

Autore: Rachel Joyce
Titolo: L’imprevedibile viaggio di Harold Fry
Titolo originale: The Unlikely Pilgrimage of Harold Fry
Traduttori: Bartocci M., Brovelli C.
Editore: Sperling & Kupfer
Collana: Pandora
Pagine: 310
Prezzo: € 17,90
Data Pubblicazione: 25 settembre 2012
ISBN: 8820052709

3 Readers Commented

Join discussion
  1. Lens & anything Else on 3 Aprile 2013

    sembra davvero interessante questo libro!

  2. Vale on 4 Aprile 2013

    Avrà preso spunto da Sentieri nel ghiaccio di Herzog?

    • Roberto Gerilli on 7 Aprile 2013

      Non ho letto il libro di Herzog, ma leggendo la sinossi mi sembra che lo spunto sia simile. Lo sviluppo appare molto diverso, ma l’idea di base non si discosta molto

HAVE SOMETHING TO SAY?