I personaggi dei videogiochi anni ’80 invadono il pianeta e solo una manciata di nerd può fermarli. Questa potrebbe essere l’estrema sintesi di Pixels, film diretto da Chris Columbus e interpretato da Adam Sandler, Kevin James, Josh Gad, Peter Dinklage e Michelle Monaghan. Ma c’è molto di più.

pixels0005Iniziamo dal regista. Columbus ha vissuto gli anni ’80 da protagonista regalando a un’intera generazione le sceneggiature di film cult come Piramide di paura, Gremlins e The Goonies (senza dimenticare la sua regia di Mamma, ho perso l’aereo, Mamma, ho riperso l’aereo: mi sono smarrito a New York e dei primi due capitoli della saga di Harry Potter). A trent’anni di distanza, i ragazzini che sono cresciuti guardando le sue storie sono cresciuti e hanno ancora voglia di ridere e divertirsi al cinema. Ma non ci sono solo loro. Perché nel frattempo gran parte dell’intrattenimento degli ’80 è stato riscoperto e di nuovo amato. Film, serie tv, programmi televisivi e, ovviamente, videogiochi.

E sono proprio i videogames a essere i protagonisti di questo film: Galaga, Centipede, Pac-Man, Donkey Kong, giochi che, ormai superati anche per i cellulari, trent’anni fa hanno incollato milioni di ragazzini ai cassoni delle sale giochi, con le mani a premere freneticamente i pochi pulsanti disponibili e le tasche piene di gettoni, ché quella maledetta scritta ‘Insert Coin’ compariva sempre a un passo dalla fine. È di fronte a quegli schermi che è nata la cultura dei videogames.

Pixels parla di tutto questo. Lo spunto per farlo è una trama divertente nella sua semplicità. Nel 1982 una sonda viene spedita nello spazio. Al suo interno una capsula contenente materiale e documenti rappresentativi della razza umana. Tra questi viene aggiunto anche il filmato del primo torneo mondiale di videogiochi. La sonda viene raccolta da una razza aliena che la interpreta come un atto di guerra e decide di invadere la Terra con delle versioni gigantesche dei personaggi dei videogames visti nel filmato. Di fronte a una tale minaccia, i generali pluridecorati dell’esercito non servono: il mondo ha bisogno dei nerd.

Pixels_BD_5053083057817Pixels è un omaggio alla prima generazione di gamers, ma è anche un film ben fatto dal punto di vista tecnico. Gli effetti speciali hanno un ruolo centrale ma il loro peso all’interno del film è ben bilanciato con le parti recitate. Per la fotografia è stato chiamato un esperto dei personaggi digitali e del green screen, Amir Mokri (Transformers 3 e 4, L’uomo d’acciaio), mentre la regia di Chris Columbus è efficace e funzionale come sempre. Le performance degli attori non brillano, ma sono comunque adatte al genere di film in questione.

Pixels è uscito nelle sale italiane la scorsa estate e a partire dall’11 novembre è disponile in home video, distribuito da Universal Pictures. Come potete leggere di seguito, il formato DVD ha dei contenuti essenziali mentre quello Blu-Ray è più ricco, con extra esclusivi e un’ampia gamma di tracce audio a disposizione dello spettatore. Infine, per tutti coloro che vorrebbero vedere Pac-Man gironzolare per il proprio salotto, il prodotto è disponibile anche in Blu-Ray 3D.

Un film consigliato a tutti… per trascorrere un paio d’ore in allegria lasciando il controllo al nerd che è in voi.

Info tecniche

Blu-rayTM

Audio: Italiano, Francese, Spagnolo DTS-HD MA, Inglese Auro-3D, Inglese DTS-HD MASTER MA 5.1, Catalano 5.1 Dolby Digital
Sottotitoli: Italiano, Inglese, Arabo, Francese, Olandese, Spagnolo
Contenuti Speciali in esclusiva Blu-rayTM: Il creatore della macchina; Space Invader; PAC-MAN; Donkey Kong; Centipede; Galaga
Contenuti Speciali: Q*Bert; Dojo Quest; “Game On”, video musicale di Waka Flocka Flame ft. Good Charlotte
Sottotitoli: Italiano, Inglese.

DVD

Audio: Italiano, Inglese Dolby Digital 5.1
Sottotitoli: Italiano, Inglese, Arabo, Francese, Olandese e Spagnolo.
Contenuti Speciali: Q*Bert; Dojo Quest;  “Game On”, video musicale di Waka Flocka Flame ft. Good Charlotte

No comments yet.

HAVE SOMETHING TO SAY?