Oltre le apparenze è l’ultimo libro di Charlotte Link pubblicato da Corbaccio in Italia. Ancora una volta questa autrice riesce a raccontarci uno spaccato di vita quotidiana in modo egregio e appassionante. Temi odierni di cronaca quelli trattati in questo romanzo, il tutto condito con tanta, tanta suspance che fanno di Oltre le apparenze un perfetto thriller da leggere in questo afose giornate d’estate. Niente è lasciato al caso, tutti i personaggi sono frutto di un’attenta osservazione del mondo e sono magistralmente inseriti in un thriller psicologico mozzafiato che non delude le aspettative


Abbiamo incontrato per voi, cari lettori di Diario, Charlotte Link a Milano durante la presentazione di Oltre le apparenze e siamo rimaste estasiate nel trovarci davanti una donna di classe, molto gentile, molto pacata ed estremamente dolce. Chi ha letto almeno uno dei suoi romanzi ci darà ragione nell’affermare che la forza di questa autrice è proprio il saper amalgamare una trama avvincente con l’attualità e la profonda sensibilità femminile. Ed è esattamente così Charlotte Link mentre ci concede l’intervista: risponde con dolcezza e determinazione alle nostre domande. E’ stato per noi un vero piacere aver avuto la fortuna di incontrarla. Non mi resta che consigliarvi di leggere Oltre le apparenze e augurarvi buona visione. 




L’AUTRICE
Nata nel 1963, è una delle scrittrici tedesche contemporanee più affermate. Deve la sua fama sopratttutto alla sua versatilità: conosciuta inizialmente per i romanzi a sfondo storico, ha avuto molto successo, anche con i thriller psicologici, tanto che ogni suo nuovo libro occupa per mesi i primi posti delle classifiche tedesche. in Italia Corbaccio ha pubblicato: La casa delle sorelle, La donna delle rose, Alla fine del silenzio, L’uomo che amava troppo, La doppia vita, L’ospite sconosciuto, Nemico senza volto, la trilogia Venti di tempesta, Profumi perduti, Una difficile verità, L’isola, L’ultima traccia, Nobody, (tutti anche in edizione TEA), Quando l’amore non finisce e Il peccato dell’angelo.

No comments yet.

HAVE SOMETHING TO SAY?