A partire dallo scorso 9 ottobre i dinosauri sono pronti a tornare nel vostro salotto. La Universal Pictures Home Entertainment Italia ha infatti distribuito la versione home video di Jurassic World: Il regno distrutto, quinto capitolo della pluridecennale saga sui lucertoloni preistorici. Il film, diretto da J.A. Bayona, è interpretato da Chris Pratt, Bryce Dallas Howard e Jeff Goldblum (che a oltre venti anni di distanza torna a indossare i panni del matematico Ian Malcom).

In Jurassic World: Il regno distrutto, Owen Grady (Pratt) e Claire Dearing (Howard) ritornano a Isla Nublar tre anni dopo la chiusura del parco Jurassic World per cercare di salvare i dinosauri rimasti sull’isola da una catastrofica esplosione vulcanica che minaccia di estinguere (di nuovo) gli esseri preistorici. Owen è determinato a salvare il raptor da lui lungamente addestrato, Blue, mentre Claire cerca di salvaguardare l’esistenza delle creature che, nonostante le disavventure passate, ha imparato a rispettare profondamente. Giunti sull’isola, i due devo affrontare l’imminente catastrofe, la pericolosità degli animali e il tradimento dei presunti alleati, ideatori di un complotto che potrebbe mettere in pericolo l’intero pianeta.

La storia, firmata ancora una volta dal duo Colin Trevorrow e Derek Connolly, può essere divisa in due parti, così diverse tra loro da suscitare addirittura l’impressione di un netto cambio di genere cinematografico. La prima metà della pellicola è allineata con i precedenti capitoli della saga. Il ritorno sull’isola è affascinante, così come la ricostruzione del parco (ormai abbandonato) e il susseguirsi nostalgico dei riferimenti al vecchio Jurassic Park. Poi il registro narrativo cambia drasticamente, trasformando il film in un moster movie in cui i protagonisti devono sopravvivere all’ennesimo abominio genetico (creato dall’ormai noto dott. Henry Wu), e scendere a patti con le conseguenze etiche e morali della clonazione.

La brusca virata della sceneggiatura rende il film disomogeneo e narrativamente debole, perfino più del tutt’altro che memorabile Jurassic Park 3, ma gli effetti speciali all’avanguardia e il marketing aggressivo hanno sopperito al problema garantendo un incasso che ha sfondato quota un miliardo e trecento milioni di dollari, e ha reso  Jurassic World: Il regno distrutto il secondo miglior successo commerciale della saga.

Per conoscere la nuova avventura dei lucertoloni dobbiamo aspettare il 2021, ma in attesa di scoprire il destino dei protagonisti (preistorici e non) possiamo aprire le porte di casa ai dinosauri acquistando la Jurassic 5 Movie Collection, disponibile in 4K Ultra HD, Blu-ray e DVD, e contenente tutti i titoli realizzati finora. Jurassic World: Il regno distrutto è acquistabile inoltre in versione singola, distribuito anche in Blu-ray 3D e Digital HD.

L’home video dell’ultimo capitolo del franchise include più di un’ora di contenuti extra creati per approfondire tutte le fasi della produzione del film. Nel lungo elenco che trovate di seguito, spiccano i Jurassic Journals, girati sul set da Chris Pratt.

Un prodotto molto curato, perfetto per celebrare una della saghe più famose e remunerative del cinema americano.

Contenuti bonus neI formati BLU-RAY e 4K ULTRA HD:

Sul set con Chris & Bryce – Dietro le quinte con Chris Pratt and Bryce Dallas Howard.
Il regno si evolve – I film-maker parlano di come il secondo capitolo della trilogia di Jurassic World spinga la franchise in una nuova direzione.
Ritorno alle Hawaii – Cast e crew parlano delle riprese alle Hawaii.
Island Action – Uno sguardo al dietro le quinte della scena del bunker e alla sequenza della fuga all’interno della girosfera.
A bordo dell’Arcadia – Cast e crew parlano del lavoro con i dinosauri in animatronic.
Via all’asta! – Uno sguardo al dietro le quinte della scena dell’asta.
La nascita dell’Indoraptor – Uno sguardo esclusivo alla mostruosa creatura geneticamente modificata conosciuta come Indoraptor.
Death by Dino – Un dietro le quinte mentre l’Indoraptor sfida un personaggio chiave.
Un mostro nella mansion – Il regista J.A. Bayona parla di come Jurassic ParkDracula (1979) hanno influenzato il suo approccio alla regia nel dirigere il mostro nella scena della villa.
Lo scontro sul tetto – Uno sguardo al terrificante scontro sul tetto della Villa Lockwood.
Il ritorno di Malcolm – Un dietro le quinte con l’unico e inimitabile Jeff Goldblum.
VFX evoluti – Il team parla dell’approccio innovativo alla creazione dei dinosauri.
Il regno distrutto: La Conversazione – I film-maker e il cast si mettono comodi per parlare di Jurassic World: Il regno distrutto.
Una canzone per Il regno – Justice Smith canta per il cast e la crew di Jurassic World: Il regno distrutto.
Chris Pratt’s Jurassic Journals

Vivian Baker, Makeup Artist
Mary Mastro, Hair Stylist
Chris Murphy, 1° Assistente al Suono
Dean Bailey, Stunt Edge Car Driver
Peter Harcourt, Diver
Daniella Pineda and Justice Smith, Attori
Jody Wiltshire, Set PA
Kelly Krieg, Assistente Supervisore del Copione
A. Bayona, Regista
James Cox, Stuntman
Rachelle Beinart, Controfigura
Bryce Dallas Howard intervista Chris Pratt, Attore

INFORMAZIONI TECNICHE 4K ULTRA HD

Video: 16:9 2.39:1 Widescreen
Audio: Italiano DTS-HD High Resolution Audio 7.1, Inglese DTS:X Master Audio, Tedesco DTS:X , Turco DTS Digital Surround 5.1
Sottotitoli: Inglese, Tedesco, Italiano non/u, Turco

INFORMAZIONI TECNICHE BLU-RAY 3D

Video: 16:9 2.39:1 Widescreen
Audio: Italiano e Hindi DTS-HD High Resolution Audio 7.1, Inglese DTS:X Master Audio, Tedesco DTS:X , Turco DTS Digital Surround 5.1
Sottotitoli: Inglese, Tedesco, Italiano non/u, Turco, Hindi

INFORMAZIONI TECNICHE BLU-RAY

Video: 16:9 2.39:1 Widescreen
Audio: Italiano e Hindi DTS-HD High Resolution Audio 7.1, Inglese DTS:X Master Audio, TedescoDTS:X , Turco DTS Digital Surround 5.1
Sottotitoli: Inglese, Tedesco, Italiano non/u, Turco, Hindi

INFORMAZIONI TECNICHE DVD

Video: 16:9 2.39:1 Anamorphic Widescreen
Audio: Italiano, Inglese, Spagnolo Dolby Digital 5.1
Sottotitoli: Inglese, Spagnolo, Italiano non/u, Portoghese

No comments yet.

HAVE SOMETHING TO SAY?