L’Occhio del Drago

L’Occhio del Drago

La migliore prova dell’esistenza del diavolo è la grande voglia degli uomini di vederlo all’opera. Guglielmo da Baskerville sembra convinto che non vi sia un Male assoluto, un’entità senza corpo e senza materia fatta di puro spirito malvagio, un superiore volontà interamente protesa al male. Sono piuttosto gli esseri umani a portare nell’intimo i germi di questa tendenza: a loro sta la libera scelta di soffocarli, o al contrario farli germogliare in nefande azioni. E per Tolkien?

Labyrinth – Il Medioevo delle Saghe

Labyrinth – Il Medioevo delle Saghe

Avete mai provato la sensazione incongrua ed estraniante di capitare in un luogo carico di storia, e pur trovandovi circondati da oggetti immoti, statue o inanimate architetture, sentirvi spiati da mille occhi invisibili, interpellati da muti segnali? Bene. Siete appena entrati nel Labirinto; e come ogni volta, non ne uscirete tanto facilmente. 

Alle stampe un poema inedito di Tolkien: The Fall of Arthur

Alle stampe un poema inedito di Tolkien: The Fall of Arthur

Ottime notizie per gli amanti JRR Tolkien: a maggio 2013 in Inghilterra sarà pubblicato un poema inedito (e, in effetti, incompleto) del gigante del fantasy, con argomento Re Artù. The Fall of Arthur, La caduta di Artù, è il titolo di questo prezioso inedito e c’è da dire che gli amanti del professore di letteratura inglese, creatore dei mondi de Il Signore degli anelli, devono rassegnarsi: niente maghi o magiche spade. L’ispirazione proviene infatti dalla lettura delle opere di Goffredo di Monmouth e del King Arthur di Thomas Malory. Sembra si narri degli ultimi giorni di re Artù, quando il sovrano di Camelot si appresta ad affrontare, insieme a sir Gawain, l’ultima battaglia per preservare il suo regno da Mordred, l’usurpatore.