Parliamo ancora di un sequel, ormai non sembra sia possibile fare altro. Sequel, del sequel che prevedono altri sequel. Un noia, vero? Non sempre. In alcuni casi (pochi, a dir la verità) gli spettatori si trovano a dover ringraziare registi, produttori e attori per aver rischiato tutto. È questo il caso di Blade runner 2049.
Iniziamo da quella parola: rischio. I sequel sono quasi per definizione i film meno rischiosi da realizzare. Si sfrutta il successo della prima pellicola e si attira in sala tutto il pubblico a cui essa è piaciuta. La possiamo definire una trappola commerciale, soldi facili. Il risultato? Lasciamo perdere: “ho visto cosa che voi umani non potete nemmeno immaginare”. Ma quando si realizza una “parte 2” di un film di culto? Quando a distanza di trent’anni si vuole far tornare sul grande schermo personaggi iconici che hanno influenzato la cultura popolare entrando addirittura nel linguaggio comune? In questo caso, il rischio è alto.

Nel 1982 Blade runner fu un flop al botteghino. Negli Stati Uniti incassò 27,5 milioni di dollari e non riuscì nemmeno a coprire le spese di produzione (stimate a 28 milioni). Se accadesse oggi, il regista finirebbe a girare spot pubblicitari e gli attori verrebbero spediti nell’isola sperduta di qualche reality. Per loro fortuna (e anche per nostra) i risultati internazionali furono migliori: il film iniziò a essere oggetto di continue riproposizioni al cinema e, grazie anche all’allora giovane mercato home video, diventò un film di culto tanto che oggi, a trentasei anni di distanza, tutti conoscono e usano le sue citazioni.

Realizzare un sequel di un film del genere non è solo rischioso, è semplicemente una follia. Perché farlo? Perché rischiare di rovinare la sua eredità culturale? È stata una scommessa. Enorme. Un all-inn azzardato in cui si poteva perdere tutto.  E ringraziamo l’abbiano fatta.

Come potete leggere nella recensione più approfondita (disponibile QUI), il regista Dennis Villeneuve è riuscito a rimanere fedele alle atmosfere, al ritmo e al registro del primo capitolo, e al contempo ha creato un film indipendente, originale, che ha un’anima propria e non si limita a scimmiottare quella del suo predecessore.

In un epoca in cui gli effetti speciali hanno reso tutto possibile (almeno sul grande schermo), Blade runner 2049 non ha la potenza innovativa dell’originale, e probabilmente tra trentasei anni nessuno userà le citazioni del film mentre parla (o mentre scrive recensioni), ma nonostante questo è uno splendido film di fantascienza che ha guadagnato il rispetto (presente e futuro) degli spettatori e verrà sicuramente portato come esempio di genere per molti anni a venire.

Se non lo avete visto al cinema (magari proprio per la paura di rimanere delusi), a partire dal 7 febbraio Blade runner 2049 è disponibile in home video, distribuito da Universal Pictures nelle vesrioni DVD, Blu-ray, 4K Ultra HD e nell’esclusiva Whisky edition contenente il Blu-ray del film, un disco bonus e due bicchieri di Whisky ispirati alla pellicola.

Un prodotto imperdibile, da vedere, rivedere e conservare nella propria cineteca.

CONTENUTI EXTRA NEL DVD:

Blade runner 101 Prologhi
• 2036: Alba dei Nexus
• 2048: Nessuna via di fuga
• 2022: Blackout
• 2036: Alba dei Nexus
• 2048: Nessuna via di fuga
• 2022: Blackout

CONTENUTI EXTRA NEL BLU-RAY™:

• La creazione del Mondo di Blade Runner 2049 (esclusiva del blu-ray)

CONTENUTI DISCO BONUS
(contenuto solo nelle edizioni speciali):

• Essere umani
• Battaglie del futuro: l’azione di Blade Runner 2049
• Due diventano uno
• Vestire la pelle: la moda di Blade Runner 2049

INFORMAZIONI TECNICHE 4K ULTRA HD:

Genere: Fantascienza
Dischi: 1
Durata: 163 minuti ca.
Video: formato panoramico a ultra alta definizione (2.40:1) 3840 x 2160p
Audio: Italiano, Spagnolo, Tedesco 5.1 Dts-Hd Ma, Inglese Dolby Atmos (Dolby Truehd 7.1compatible), Russo 5.1 Dolby
Sottotitoli: Italiano, Inglese, Danese, Estone, Finlandese, Lettone, Lituano, Norvegese, Russo, Spagnolo, Svedese, Tedesco, Turco, Ucraino
Contenuti Speciali: i contenuti speciali sono presenti sul disco Blu-ray incluso nella confezione

INFORMAZIONI TECNICHE BLU-RAY™:

Genere: Fantascienza
Dischi: 1
Durata: 163 minuti ca.
Audio: Italiano, Inglese, Portoghese 5.1 Dts-Hd Ma
Video: Formato Panoramico Ad Alta Definizione (2.40:1) 1920 X 1080p
Sottotitoli: Italiano, Inglese, Portoghese

INFORMAZIONI TECNICHE DVD:

Genere: Fantascienza
Dischi: 1
Durata: 1 ora e 50 minuti ca.
Audio: Italiano, Inglese, Russo – Dolby Digital 5.1
Sottotitoli: Italiano, Inglese, Danese, Estone, Finlandese, Lettone, Lituano, Norvegese, Russo, Svedese, Ucraino

No comments yet.

HAVE SOMETHING TO SAY?